In evidenza

Cos'è il Qi Gong?

La storia delle ginnastiche mediche cinesi è molto antica, poiché sono praticate in Cina da migliaia di anni.Gli esercizi, con molta probabilità, si svilupparono a partire da danze rituali e sciamaniche; già durante epoche molto antiche si era intuito che mediante alcuni movimenti, in particolare se di tipo ''danzante'', era possibile migliorare il proprio stato di salute, anche prevenendo alcune malattie. Il Qi Gong costituisce una pratica di meditazione statica e/o in movimento, che consente il mantenimento della salute. Secondo la Medicina Cinese il concetto di salute è di tipo ''olistico'', cioè comprende corpo e psiche, quest'ultima intesa come mente, emozioni, sentimenti. Il Qi Gong è denominato anche ''arte di lunga vita'', poichè, mediante una migliore ossigenazione di tutti i tessuti corporei, riequilibra le disarmonie degli organi interni, favorisce l'auto-guarigione dell'organismo e aiuta a mantenersi attivi e propositivi nei confronti della realtà quotidiana, calmando la mente e allontanando i pensieri negativi. La pratica costante del Qi Gong è, pertanto, di grande aiuto nel preservare e ripristinare la salute, accrescere la longevità, ridurre lo stress, equilibrare le emozioni, sciogliere le tensioni emotive e corporee. Con la pratica del Qi Gong il corpo impara a compiere un lavoro (Gong) con l'energia (Qi) che circola al proprio interno: questa, attraverso tecniche specifiche - basate, soprattutto sulla respirazione - che prevedono un corretti uso della mente e del corpo, viene indirizzata ai diversi organi e visceri, per ristabilire l'armonia dove è necessario. La respirazione ha un grande peso nelle tecniche cinesi per ''nutrire la vita'': fin dall'antichità, infatti, le tecniche respiratorie sono conosciute sotto il nome di ''tuna'', ossia ' ''respingi'' (il vecchio, cioè espirare l'aria povera di ossigeno) e ''prendi'' (il nuovo, inspirare l'aria ricca di ossigeno). La pratica del Qi Gong è, da sempre, correlata anche a quella delle arti marziali, poichè anche queste costituiscono tradizionalmente un metodo di riequilibrio ''Olistico'', cioè uno strumento per la cura di ''Corpo, Mente, e Spirito'', secondo la tradizione delle ''Ginnastiche mediche cinesi''. La pratica delle arti marziali, infatti, oltre a donare elasticità al fisico e sciogliere i ''blocchi'' energetici, aiuta a liberare la mente dallo stress e ad avere una maggiore coscienza di noi stessi e delle nostre azioni, poichè ''lavora'' sulla psiche, portando in superficie ed eliminando le emozioni negative. Tutti i praticanti di arti marziali, interne (come il Taijiquan) od esterne (come gli stili di Kung Fu da difesa e combattimento), dedicano molto tempo anche a pratiche di Qi Gong, allo scopo di migliorare la tecnica respiratoria e, di conseguenza, le performaces fisiche. FullSizeRender (12)

I percorsi di ICA-DO

meditation2.jpg

Singolare femminile Un workshop esperienziale dedicato al mondo del femminile, alle potenzialità racchiuse nell'essenza dell'essere donne, nella loro naturale inclinazione al viaggio interiore, nella vocazione che ciascuna porta nel proprio Dna a raccontarsi e percepirsi attraverso la dimensione interiore, fisica ed emotiva.

Molto di quanto la saggezza antica conosce del femminile  trova oggi spiegazione e nuova forza nei risultati degli studi neuroscientifici, che forniscono man mano evidenze oggettive e tangibili ai fenomeni che da sempre sappiamo animare la vita delle donne, fenomeni invisibili, ma così potenti da sembrare magici, in grado di far accadere, al confine tra le emozioni e il corpo, trasformazioni straordinarie nelle donne stesse e in chi le circonda.

Il workshop illustrerà le più recenti conoscenze sulle peculiarità del cervello e della mente femminile, sulle sue diverse inclinazioni rispetto al maschile, penetrando i meccanismi più fini del funzionamento emotivo e mostrando come connettersi in forma naturale, ma seria e rigorosa, al potere più profondo dell'Anima di ogni donna.

Si tratta di una esperienza che, seppur introduttiva al corso Carisma per donne, è comunque condotta in forma interattiva, con ampio spazio per le domande e la condivisione,  costellata di momenti squisitamente esperienziali nei quali sperimentare, attraverso il potere della visualizzazione guidata, anche un viaggio in stato meditativo attraverso il corpo femminile.    Un'occasione per le donne, ma anche per tutti coloro che le donne le amano o vorrebbero comprenderle meglio, di fermare un pezzo del proprio tempo per rivedere il mondo femminile con uno sguardo antico e nuovo al contempo, conoscere meglio il funzionamento del femminile e portare a casa con sè qualche strumento in più per la comprensione e la crescita personale.

 

Carisma per donne

La parola carisma deriva dal greco "charis", grazia, e indica quella particolare emanazione spirituale che dà luogo alla capacità di sprigionare magnetismo, fascino ed attrattiva.

Le neuroscienze oggi ci offrono la possibilità di conoscere i fondamenti fisiologici di questi processi interiori invisibili a tal punto da apparire magici, fornendoci  validi e chiari strumenti per la crescita personale.

Il carisma infatti non è solo una qualità innata, ma una condizione particolare nella quale è possibile entrare attraverso l'apprendimento e l'esercizio. Il corso si rivolge a tutte le donne che vogliano approfondire la conoscenza del femminile e la sua forza, attraverso l'apprendimento di nozioni di medicina di genere, bioritmi e neurofisiologia del femminile, per poi passare ad esperienze con il linguaggio del corpo e delle emozioni giungendo infine ad un percorso dedicato agli archetipi femminili e alla loro attivazione energetica.

 

Carisma per donne 2

Per chi ha gia' intrapreso il percorso verso il cuore del femminile, la possibilità di proseguire il viaggio scendendo più in profondità nella conoscenza di se' e nello sviluppo delle proprie risorse.

Carisma 2 offre l'opportunità di trasformare realmente blocchi e insicurezze di far affiorare creatività e potere interiore attraverso tecniche bioenergetiche, psico drammatiche e immaginative volte allo sblocco emotivo e associate ad un lavoro corporeo artedanzaterapeutico di contatto intenso con il se' psicosomatico.

 

C'era una volta la diade: esplorazione e sviluppo del rapporto madre-figlia attraverso il potere curativo della fiaba

Le fiabe ci insegnano quando siamo piccoli e ci curano da grandi. Lo sapeva bene Jung che di fiabe, miti, leggende ne ha raccolti indefinitamente alla ricerca dei simboli dell'umano e degli archetipi universali dell'inconscio collettivo. Oggi le fiabe possono essere ricomprese nel più moderno lavoro di attivazione energetica e risoluzione dei conflitti interiori in una formula di lavoro esperienzale dove personaggi e situazioni narrate prendono vita e fungono da fonte di ispirazione per le emozioni.

In questo corso in particolare, che apre il filone di lavoro sulle fiabe di Ica-do, il focus sara' il rapporto madre e figlia esplorato a partire dai racconti di fiabe antiche e dai video di fiabe moderne: un corso aperto a madri e figlie, assieme o da sole, per lavorare su quella diade unica e viscerale da cui nessuno puo' mai prescindere.

 

Ma come funzioni? Maschile e femminile tra neuroscienze,identità e cultura

Le differenze di genere che noi tutti viviamo, non solo nella relazione di coppia, ma anche sul lavoro, nelle amicizie e in qualsiasi ambito della quotidianità, oggi trovano spiegazione illuminante nelle recenti acquisizioni delle neuroscienze che sanno spiegarci davvero come funzioniamo. Ecco che la conoscenza aiuta i comportamenti perché diventare consapevoli di come siamo fatti apre la strada all'empatia verso l'altro, calma l'emotività e riduce i conflitti.

L'intero percorso di apprendimento e conoscenza sara' accompagnato da esperienze di danza terapia improntate ai temi e al ritmo della danza più ricca di suggestioni sulla relazione tra il maschile e femminile che ci sia, il tango argentino.

 

Raccontare, trasformare: lo storytelling e la rappresentazione per cambiare cio' che vogliamo

Il corso più visionario e vicino al subconscio che si possa concepire. Presi per mano come accade con i cantatori di storie e condotti facilmente alle radici profonde dei nostri comportamenti, per scoprire in che modo la narrazione e le immagini plasmano il subconscio e per  imparare a farlo anche noi, costruendo metafore e parabole per cambiare ciò che vogliamo o aiutare chi amiamo a farlo.

Lavoro psicologico di immaginazione, narrazione e ipnosi conversazionale e lavoro artedanzaterapeutico di rappresentazione trovano così una naturale fusione, dai potenti effetti curativi e creativi.

 

L'Io, l'Inconscio e le Maschere del Se'

"Conosci te stesso" era scritto a caratteri cubitali sul frontespizio del Tempio di Apollo a Delfi e la stessa cosa affermava Socrate, padre del nostro pensiero occidentale.  Potrebbe sembrare banale, ma in realta' spesso e volentieri quel che crediamo di conoscere di noi sono le maschere che si sono sovrapposte,nel tempo e con le esperienze, al vero Se'.

Acquisendo consapevolezza del nostro Se' più intimo,  potremo riconoscere le molte maschere che il nostro Io assume sul lavoro, in famiglia e anche dentro di noi e finalmente scegliere quando indossarle come chi veste un abito ben sapendo che quel potente strumento di espressione e' qualcosa che si puo' in verita' sempre togliere e mettere.

Questo lavoro, condotto attraverso tecniche derivate dalla Psicosintesi e dalla Gestalt integrate con le esperienze espressive di artedanzaterapia, sara' in grado di Liberare energie inattese e regalare un grande senso di presenza e leggerezza.